Achelo

Clima

L’annata 2014 ha registrato temperature sopra la media e frequenti piogge. Questo clima mite si è protratto fino alla primavera provocando un anticipo nell’intero ciclo vegetativo della pianta. Le piogge di luglio e agosto hanno leggermente rallentato la maturazione delle uve senza tuttavia comprometterne lo stato sanitario. Ciò ha permesso di ottener vini meno alcolici e potenti ma caratterizzati da buona acidità e freschezza.

Vinificazione

Lo Syrah destinato ad Achelo è stato raccolto intorno alla metà del mese di settembre. Dopo la diraspatura e la pigiatura il mosto è stato macerato a freddo per un paio di giorni, in modo da esaltarne le caratteristiche fruttate tipiche del vitigno. La fermentazione è stata condotta a temperature non superiori ai 28°C ed è durata circa 10 giorni. Il vino è stato messo per il 70% in barriques di secondo e terzo passaggio, dove ha svolto la fermentazione malolattica e per la restante parte in acciaio. E’ stato infine imbottigliato a gennaio 2016.

Dati Storici

Fattoria La Braccesca, che si estende complessivamente su una superficie totale di 508 ettari, è composta da due corpi separati: il nucleo storico dell’azienda si trova nella zona di Montepulciano, con 103 ha piantati a vigneto; l’altro, con 237 ha di vigneto, si trova ai piedi delle colline circostanti Cortona.

Note Degustative

Di un colore violaceo acceso, al naso Achelo 2014 presenta note di frutta a polpa bianca che si fondono a sentori di prugna. Al palato è dolce e saporito; tornano le note di frutta fresca percepite al naso unite a note di liquirizia. Il finale è lungo e salato, con tannini dolci che accompagnano tutta la degustazione.

Premi all'Annata

Wine Spectator 92/100 USA

Achelo 2014

Il Vino

Esclusivamente uve di Syrah per celebrare il territorio Cortonese attraverso un vino avvolgente e delicato. Il suo nome si ispira al Dio Achelo, raffigurato in una delle più importanti opere etrusche custodite al Museo dell’Accademia Etrusca di Cortona.

Achelo 2014

L’annata 2014 ha registrato temperature sopra la media e frequenti piogge. Questo clima mite si è protratto fino alla primavera provocando un anticipo nell’intero ciclo vegetativo della pianta. Le piogge di luglio e agosto hanno leggermente rallentato la maturazione delle uve senza tuttavia comprometterne lo stato sanitario. Ciò ha permesso di ottener vini meno alcolici e potenti ma caratterizzati da buona acidità e freschezza.

Lo Syrah destinato ad Achelo è stato raccolto intorno alla metà del mese di settembre. Dopo la diraspatura e la pigiatura il mosto è stato macerato a freddo per un paio di giorni, in modo da esaltarne le caratteristiche fruttate tipiche del vitigno. La fermentazione è stata condotta a temperature non superiori ai 28°C ed è durata circa 10 giorni. Il vino è stato messo per il 70% in barriques di secondo e terzo passaggio, dove ha svolto la fermentazione malolattica e per la restante parte in acciaio. E’ stato infine imbottigliato a gennaio 2016.

Fattoria La Braccesca, che si estende complessivamente su una superficie totale di 508 ettari, è composta da due corpi separati: il nucleo storico dell’azienda si trova nella zona di Montepulciano, con 103 ha piantati a vigneto; l’altro, con 237 ha di vigneto, si trova ai piedi delle colline circostanti Cortona.

Di un colore violaceo acceso, al naso Achelo 2014 presenta note di frutta a polpa bianca che si fondono a sentori di prugna. Al palato è dolce e saporito; tornano le note di frutta fresca percepite al naso unite a note di liquirizia. Il finale è lungo e salato, con tannini dolci che accompagnano tutta la degustazione.

Wine Spectator 92/100 USA

Tenuta La Braccesca

Tenuta La Braccesca

La Braccesca si estende su 508 ettari dove un tempo sorgeva l’antica fattoria dei conti Bracci, da cui deriva il nome della tenuta e il suo stemma: un braccio coperto da armatura che regge una spada. Dal 1990 la proprietà della Tenuta è dei Marchesi Antinori. La superficie totale dei vigneti è di 340 ettari divisi in due corpi: il primo, di 366 ettari di cui 237 piantati a vigneto si trova al confine tra il comune di Montepulciano e quello di Cortona. L’altro appezzamento, 142 ettari di cui 103 a vigneto, si estende fino a Montepulciano fra tre delle sottozone più rinomate per la produzione di grandi vini rossi: Cervognano, Santa Pia e Gracciano.

Suolo

Suolo

Franco argilloso.

Your browser is not supported

Programma sviluppo rurale
contatti - distribuzione