• 1385 Corporazione dei Vinattieri

1385 Corporazione dei Vinattieri

Il 19 maggio 1385, Giovanni di Piero Antinori si unisce alla Corporazione dei Vinattieri.
La Corporazione, fondata nel 1293, ha come simolo un calice rosso su fondo bianco. La prima sede è la chiesa di San Martino al Vescovo, poi viene spostata nel palazzo Bartolommei in via Lambertesca a Firenze, davanti al chiasso del Buco, dove ancora oggi si può vederne lo stemma scolpito.

1385 Antinori e Medici

Gli Antinori prendono parte alla produzione e commercio della seta, ad attività bancarie nazionali ed internazionali e alla politica, pur continuando la loro originaria passione per la viticoltura.
Le loro sorti accompagnano quelle dei Medici, la famiglia fiorentina dominante in politica, cultura e finanza dell’epoca.

1380 Il Rinascimento

E' in questi anni che Firenze esalta la sua unicità grazie al Rinascimento e al fermento economico e socio-culturale che contribuisce a fare della città una vera e propria capitale del mondo. 
Ritrovo e residenza dei principali pensatori e artisti, la città si distingue per le proprie Arti e Corporazioni, per le artistiche,divenendo meta e punto di riferimento per tutte le capitali europee.
In questo periodo sono in costruzione i famosi cenacoli e il Duomo di Santa Maria del Fiore iniziato nel 1296 da Arnolfo di Cambio, continuata da Giotto fino alla sua morte e finita con la cupola nel 1436 dal Brunelleschi.

Torna alla storia